Attenzione, creatori di contenuti di YouTube: se volete aumentare l’audience, prendete spunto dai programmi TV in prima serata. Stando ad un nuovo studio del network multicanale Frederator di New York, il picco delle visualizzazioni si registra nelle serate infrasettimanali.

A questo scopo, postare nei pomeriggi dei giorni feriali dà a YouTube il tempo necessario per indicizzare i video e consegnarli ai feed degli iscritti. Frederator consiglia gli orari tra le 14:00 e le 16:00 del lunedì, del martedì e del mercoledì e tra le 12:00 e le 15:00 del giovedì e del venerdì. (Tutti gli orari sono UTC-5).

Nei fine settimana, però, vale il detto del chi primo arriva, meglio alloggia. Lo studio – che ha raccolto i dati su 120 milioni di visualizzazioni mensili di Frederator su un totale di 1.300 canali – ha concluso che nei giorni di sabato e la domenica, l’orario ideale è tra le 9 e le 11.

Di tutti i giorni della settimana, tuttavia, il giovedì e il venerdì sono i migliori per pubblicare. Poiché la maggior parte degli spettatori di YouTube sono bambini in età scolare o giovani adulti. I telespettatori generalmente iniziano ad aumentare il giovedì, per raggiungere il picco al sabato e poi progressivamente diminuire la domenica pomeriggio.

Analogamente, i mesi peggiori dell’anno per pubblicare sono maggio e settembre: sono “mesi di transizione in cui la maggior parte degli utenti di YouTube … sta finendo o iniziando la scuola, le stagioni sportive, le vacanze e / o facendo molte attività all’aperto”, scrive il direttore della programmazione di Frederator Matt Gielen.

Ma la misura dell’audience non è l’unico parametro di riferimento che gli YouTuber dovrebbero prendere in considerazione. Un’importanza fondamentale è rivestita dalle variazioni delle tariffe pubblicitarie nel corso dell’anno solare. (I partner di YouTube hanno una riduzione del costo di vendita degli annunci pubblicitari in base ad un CPM personalizzato, o una tariffa ogni 1.000 visualizzazioni).

Lo scorso anno, “i CPM hanno raggiunto il picco a metà-fine marzo, rimanendo costanti da metà maggio fino a fine giugno, per poi aumentare gradualmente fino ad agosto e raggiungere il massimo a settembre, rimanendo alti per tutto ottobre, novembre e dicembre”, scrive Gielen.

Per ulteriori risultati, puoi fare riferimento allo studio completo su Tubefilter.

I MESI E I MOMENTI MIGLIORI PER PUBBLICARE VIDEO SU YOUTUBE

-10% DI SCONTO SUL PRIMO ORDINE CON IL CODICE: 10OFF
Click Me